PAPERINIK E LA TORRE D'ORO
TOP. 3479,3480-3481, 27 Luglio 2022, 03-10 Agosto 2022
Bertani, Gervasio, Baccinelli


Paperino si vede costretto per un contrattempo a trasferire, con l'aiuto di Archimede, gli equipaggiamenti di Paperinik nascosti nel suo rifugio segreto nei sotterranei del castello delle tre torri.
Poco tempo dopo giunge però la notizia dall'avvocato Raymond Bum che gestisce il testamento di Spokius Spektrus, che fu l'ultimo proprietario del castello delle tre torri, di una seconda busta dove viene citato un tesoro nascosto in una delle torri del castello fino ad ora non ancora scoperto. Questo oro nascosto dovrebbe infatti essere quello che Richard Quackett noto come il Duca Pazzo aveva sottratto a Francis Drake e di cui si perse ogni traccia.
La notizia oltre che a Paperino interessa anche ai tre ricchi affaristi Paperone, Rockerduck, e Duckan che riescono a convincere il sindaco di Paperopoli della non validitÓ del contratto che assegna a Paperinik la proprietÓ del catello in quanto il papero mascherato non aveva a suo tempo dimostrato che veramente aveva passato l'intera notte dentro il castello diventandone quindi il legittimo proprietario come indicato nel testamento di Spokius Spectrus. I tre riccastri ma anche altri cittadini decidono quindi di passare una notte intera nel castello in modo da diventare loro i legittimi proprietari e poter quindi cercare con calma il presunto tesoro.
Paperinik con l'aiuto di Archimede preparano una serie di espedienti e trucchi (finti spettri, armature-robot, e la proiezione del "fantasma" del Duca Pazzo) per spaventare coloro che si recano al castello in modo che l'unico che possa dimostrare di aver passato la notte nel luogo sia nuovamente Paperinik.
I trucchi riesco infatti a far fuggire la maggior parte dei candidati tranne i tre riccastri che riesco a "timbrare il cartellino di presenza" in tempo mentre il papero mascherato addormentatosi arriva fuori orario per l'ultima "timbratura". Il sindaco assegna quindi il castello ai tre magnati a patto che provvedano al restauro del maniero ma Paperone, Rockerduck e Duckan decidono invece di spartirsi le torri in modo da distruggerne una ciascuno sperando di trovare l'oro nascosto.
Iniziano quindi i lavori ma mentre di giorno gli operai delle tre imprese demolisco le torri la notte Paperinik grazie ad un marchingegno di Archimede il rigeneratore a muoni ripristina la struttura originale di quanto demolito il giorno prima. Non credendo ad un trucco i tre riccastri minacciano quindi di non pagare e di licenziare gli operai.
A questa notizia Paperinik, che non può permettere che gli operai vengano licenziati, decide di non sabotare pi¨ i lavori e le tre torri vengono al fine demolite senza però che il tesoro venga trovato. Arrivato sul luogo il sindaco di Paperopoli s'infuria con i tre riccastri per aver addirittura demolito le torri invece di restaurale e riassegna la proprietÓ del castello al papero mascherato dopo però che i tre demolitori abbiano provveduto al suo completo restauro.
Alla fine dei lavori Paperinik ed Archimede si recano nel castello per verificare che il rifugio segreto non sia stato scoperto durante i lavori e mentre girano per il salone notano su di un vecchio dipinto ora restaurato che il castello aveva in origine quattro torri. Ne deducono quindi che molto probabilmente l'oro era nascosto nella quarta torre non pi¨ presente. Rileggendo uno dei diari di Fantomius dove parla del suo avo Richard Quackett i due scoprono che infatti che il Duca Pazzo aveva da prima nascosto l'oro di Francis Drake nella quarta torre che però demolì prima che il corsaro ritornato in loco lo scoprisse. L'oro fu quindi utilizzato da Duca per aiutare i primi coloni dell'area a costruire il faro di Capo Quack.

COMMENTO

Questa avventura si colloca temporalmente dopo la storia di Martina, De Vita PAPERINIK E IL CASTELLO DELLE TRE TORRI e prima dell'avventura PAPERINIK E IL CASTELLO DEI SEGRETI di Panaro, Zanchi. La storia oltre ai riferimenti alle due precedenti avventure e al personaggio del Duca Pazzo, ci mostra questo inaspettato ed interessante finale che si ricollega ad un'latro caratteristico luogo di Paperopoli il famoso faro di Capo Quack anche questo ideato da Carl Barks. Magnifiche le molteplici scene a vignetta larga o a piena pagina realizzate dal talentuoso Baccinelli.


TOP